giovedì 12 febbraio 2009

We can be heroes


Lo maturavo già da tempo, mi ronzava già in testa da prima che mio figlio nascesse. Avevo regalato a un carissimo amico un teatrino montabile in cartone, con tanto di quintatura quasi professionale. Ce l'avevo in mente e ieri sera l'ho fatto.

Ho aperto il fondo di una scatola di cartone (presa al posto dei sacchetti al market del biologico, dove compriamo tutte le cose per Samu), l'ho poggiato sul fasciatoio e ho letteralmente seduto Samu di fronte. Poi , con dei pupazzetti da dito trovati nell'uovo di Pasqua e con un paio di peluche, ho iniziato a fare teatro.

Ed è subito stata magia. Lui era letteralmente rapito, rideva, rideva in una maniera splendida. Gli ho mimato la celeberrima manamanà del Muppet Show.

Il teatro... ancora grazie a mio figlio che mi permette di condividere con lui (e ri-scoprire) la mia vecchia professione. Con il teatro sogneremo ancora. Basta poco per fare teatro, basta la fantasia.

Sì cari papà, fuori da ogni retorica esaltativa, semplicemente con la fantasia we can be heroes. Anche se (magari) solo per una sera.

2 commenti:

  1. Paterpuer oltre che eroe sei anche geniale. complimenti! Ah i muppet quasi me li ero dimenticati!
    grazie per il post, grazie per l'idea e grazie per il video!

    RispondiElimina
  2. Grazie, non sono io a essere geniale, è che la natura fa in modo che con i figli tornino alla luce le nostre parti migliori.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...