martedì 22 marzo 2011

Prima volta a teatro: Pippo Pettirosso

Sabato scorso, per la festa del papà, ho portato Samuele a teatro.
Abbiamo visto Pippo Pettirosso, dal libro di Altan, con Elena De Tullio e Loris Dogana che, in scena hanno portato tutta la magia dell'arte teatrale.

Samuele è rimasto letteralmente ipnotizzato, lì sulle mie gambe è rimasto come rapito dalla storia e da quella magia che è piccoli trucchi scenici essenziali: una coperta, dei pupazzi, la voce, la coreografia, la musica, le luci, i rumori, la semplicità.

Quando abbiamo parlato alla fine dello spettacolo, mi ha detto che Pippo Pettirosso gli era piaciuto, che la cosa più bella era l'ape che pungeva tutti ma anche che la prossima volta avrei dovuto portarlo "in un teatro più zitto". Sì, le mamme coi tacchi che inseguivano i bambini, i piccoli un po' "caratteriali" che sguaiavano, quelli delle ultime file che riuscivano con difficoltà a seguire la storia e parlavano tra di loro l'avevano disturbato.

Intolleranza? No, io credo che abbia percepito come sacra quella magia, lui voleva partecipare applaudendo, ridendo e dialogando con gli attori in scena, il resto era come se fosse un po' blasfemo.

1 commento:

  1. Buongiorno,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine del nostro magazine Famiglia e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

    Silvia

    silvia [at] paperblog.com
    Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
    http://it.paperblog.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...